Condizioni Generali di Acquisto

Fai click per scaricare le Condizioni Generali di Acquisto in PDF.

Condizioni Generali di Acquisto (CGA) di FAMAR S.R.L.

Condizioni generali di acquisto (CGA) di FAMAR S.R.L.

Definizioni riportate in queste condizioni generali di acquisto: L’Acquirente è FAMAR S.R.L. – Viale Mareschi, 50 - 10051 Avigliana (To) - Italia. Il Fornitore è la Ditta alla quale è assegnato l’ordine di acquisto. La Fornitura è ogni tipo di fornitura di materiali, beni o servizi che costituiscono oggetto dell’ordine di acquisto. Le CGA sono le clausole riportate nel presente documento.
Le condizioni speciali sono le clausole riportate sull’ordine di acquisto di FAMAR S.R.L. I capitolati e le specifiche tecniche (Da richiedere a Ns Uff Acquisti se non in Vs possesso) sono i documenti che definiscono i requisiti tecnico-operativi della fornitura.

Art. 1 - Prescrizioni generali. Le CGA costituiscono parte integrante dell’ordine di acquisto e vengono applicate come clausole essenziali dello stesso. Solamente le condizioni speciali riportate nei singoli ordini di acquisto sono prevalenti rispetto alle CGA e possono costituire una deroga alle stesse. Le CGA e le eventuali condizioni speciali non possono essere modificate né subire aggiunte se non in presenza di accordo scritto fra FAMAR S.R.L. e fornitore. Le CGA si applicano a tutti gli ordini di acquisto trasmessi da FAMAR S.R.L. al fornitore.

Art. 2 - Accettazione delle Condizioni Generali di Acquisto e dell’ordine di acquisto. Il fornitore formalizza l’accettazione dell’ordine di acquisto restituendo la copia ordine di acquisto debitamente timbrata e sottoscritta per accettazione entro 5 giorni dal ricevimento. Se entro il termine di cinque (5) giorni dalla sua ricezione il fornitore non ha provveduto alla restituzione dell’ordine di acquisto debitamente sottoscritto, FAMAR S.R.L. si riserva la facoltà di annullare l’ordine di acquisto in qualsiasi momento.
L’iniziata esecuzione dell’ordine di acquisto da parte del fornitore costituisce completa accettazione dello stesso ivi compresi i documenti di riferimento (CGA, specifica tecnica, capitolato etc.). Le CGA si intendono tacitamente accettate salvo diversa comunicazione da fare pervenire a FAMAR S.R.L. entro 5 giorni dal ricevimento dell’ordine di acquisto.

Art. 3 - Pattuizione completa. L’ordine di acquisto, le CGA, le condizioni speciali e gli allegati rappresentano l’accordo completo tra le parti e superano ogni precedente pattuizione in merito all’oggetto della fornitura. L’accettazione dell’ordine di acquisto e dei suoi allegati da parte del fornitore annulla automaticamente le condizioni generali di vendita del fornitore.

Art. 4 - Termini di consegna. Il fornitore si impegna ad attenersi strettamente ai termini di consegna riportati sull’ordine di acquisto che sono da considerarsi essenziali ed accettati.

Art. 5 - Divieto di cessione dell’ordine di acquisto. Il fornitore non ha facoltà di cedere a terzi, l’ordine di acquisto senza la preventiva autorizzazione scritta di FAMAR S.R.L. Rimane salva la cedibilità del credito derivante al fornitore dall’ordine di acquisto e il subappalto parziale dello stesso. In caso di subappalto parziale rimane sempre del fornitore FAMAR S.R.L. la responsabilità totale della fornitura.

Art. 6 - Forza Maggiore. In presenza di un evento di Forza Maggiore (quale a titolo meramente esemplificativo terremoti, incendi, epidemie, etc.) che possa compromettere le date di consegna concordate è obbligo del fornitore informare immediatamente per iscritto FAMAR S.R.L. specificando l’entità del ritardo conseguente stimata o reale. Il fornitore deve in ogni caso intraprendere tutte quelle azioni dirette a ridurre il ritardo e a recuperare il tempo perduto. L’eventuale nuova data di consegna dovrà essere concordata tra FAMAR S.R.L. e il fornitore in relazione all’impedimento della causa di Forza Maggiore. Nel caso la causa di Forza Maggiore determini un ritardo nelle consegne superiore a giorni 30 (trenta) FAMAR S.R.L. si riserva il diritto di risolvere l’ordine di acquisto in qualsiasi momento mediante invio di Raccomandata A/R o mail al fornitore.

Art. 7 – Capitolato. Tutti i particolari inseriti all’interno dell’ordine di acquisto dovranno attenersi fedelmente al capitolato lavorazioni meccaniche FAMAR S.R.L. a vs. mani o che dovrete richiedere all’ufficio acquisti, così come al capitolato del cliente FINALE a cui è destinata la fornitura Famar.
Come da capitolato (Paragrafo 3.3 PAG.5) non saranno accettati particolari con spigoli vivi a meno che non siano specificatamente richiesti dal ns. disegno: dovranno essere tutti smussati e sbavati a regola d’arte.
Qualora le informazioni sopra esposte non siano già in vostro possesso siete tenuti a richiederle all’ufficio acquisti, diversamente riterremo che abbiate ottenuto e stiate seguendo le indicazioni del capitolato del cliente finale.

Art. 8 – Consegne e imballaggio. Le consegne dei materiali dovranno essere accompagnate dai prescritti documenti di spedizione sui quali dovranno essere riportate le seguenti indicazioni: -data, -n° ordine d’acquisto, -commessa, -codice materiale, -descrizione del prodotto/servizio, -quantità, –peso lordo e netto dei colli, –mezzo di spedizione. Il fornitore deve provvedere ad un imballo adeguato della fornitura secondo quanto specificato nell’ordine di acquisto oppure, se non specificato, secondo le migliori tecniche generalmente applicate negli usi del commercio rimanendo comunque responsabile per tutti i danni subiti dalla fornitura conseguenti ad imballaggio non idoneo. La merce s’intende sempre con resa F.co Ns stabilimento FAMAR S.R.L. (Sant’Ambrogio di Torino –TO-) salvo diversamente specificato in ordine di acquisto.
Qualora i quantitativi consegnati siano superiori rispetto all’ordine di acquisto sarà facoltà dell’ufficio acquisti accettare o meno il quantitativo in eccedenza. Gli eventuali resi di merce consegnata in eccedenza e non accettata dovranno essere gestiti a totale cura e carico del fornitore.

Art. 9 - Penali per ritardi di consegna. In presenza di ritardi della fornitura oggetto dell’ordine di acquisto, FAMAR S.R.L. si riserva di applicare al fornitore e senza pregiudizio per qualsiasi diritto di risoluzione e di risarcimento eventuali danni subiti, una penale dell’1% del valore dell’importo, indicato sull’ordine di acquisto, della fornitura non consegnata nel termine contrattualmente stabilito, per ciascuna settimana di ritardo.
FAMAR S.R.L si riserva comunque la facoltà di addebitare al fornitore gli eventuali danni derivati dalla tardata consegna.

Art. 10 - Prezzi. In assenza di clausole espressamente previste nell’ordine di acquisto i prezzi si intendono fissi e non revisionabili.

Art. 11 - Fatture. La data delle fatture fa fede ai fini del calcolo della decorrenza dei termini di pagamento pattuiti. Le normali condizioni di pagamento di FAMAR S.R.L. prevedono in ogni caso la condizione “fine mese”. In caso di materiale consegnato in anticipato rispetto ai termini previsti in ordine, i termini di pagamento decorreranno dalla data di consegna prevista nell’ordine stesso. La merce resa al ns. fornitore deve dare luogo a nota di accredito a favore di FAMAR S.R.L., che dovrà pervenire entro il mese successivo a quello in cui si è verificata la restituzione della merce. Diversamente ci riterremo autorizzati all’emissione di nota di addebito a carico del fornitore.
In caso di inadempienza delle CGA o non conformità rilevata o ripetuta, FAMAR S.R.L. si riserva il diritto di trattenere le somme dovute a qualsiasi titolo al fornitore, a tutela del risarcimento del danno ed in attesa di risoluzione della controversia.

Art. 12 - Controllo della fornitura. L’accettazione della fornitura è subordinata all’accertamento della conformità con le condizioni quantità e qualità richieste nell’ordine di acquisto di FAMAR S.R.L.
Eventuali richieste di deroga devono essere inoltrate all’ ufficio tecnico / controllo qualità informando per iscritto l’Ufficio Acquisti dei problemi occorsi. Dovranno essere indicate quantità – anomalie – cause - azioni correttive atte a risolvere il problema. Nessuna consegna potrà essere effettuata senza risposta scritta da parte del ns. controllo qualità.
Alla consegna della merce in ordine FAMAR S.R.L. effettuerà gli opportuni controlli quantitativi e qualitativi. Qualora il prodotto/servizio non corrispondesse a quanto previsto contrattualmente esso verrà rifiutato e messo a disposizione del fornitore per l’eventuale sostituzione a sua cura e spese con altro conforme alle prescrizioni contenute nell’ordine di acquisto.
In ogni caso la merce viene accettata in sospeso, sotto riserva di ulteriore controllo qualitativo che avverrà soltanto in fase di messa in produzione della merce stessa. Saranno addebitati al Fornitore tutti gli eventuali costi che FAMAR S.R.L. avesse a sostenere per la messa a conformità della merce, qualora a seguito di contestazione formulata nel corso del collaudo il Fornitore non provvedesse in tal senso, ovvero, più in generale, a seguito dell’avvenuto collaudo con esito nuovamente negativo della merce stessa.
FAMAR S.R.L. si riserva comunque la facoltà di addebitare gli eventuali danni derivati dalla fornitura risultata non conforme.

Art. 13 - Documentazione. La documentazione è da fornire, oltre che in italiano anche nella lingua del cliente finale (o utilizzatore finale) a cui è destinata la fornitura Famar. In caso sia presente un capitolato cliente finale la documentazione dovrà rispettare il suddetto capitolato.
Qualora le informazioni sopra esposte non siano già in vostro possesso siete tenuti a richiederle all’ufficio acquisti, diversamente riterremo che abbiate ottenuto e stiate seguendo le indicazioni del capitolato del cliente finale.
La presente documentazione è parte integrante dell’ordine e la sua mancanza rende la fornitura incompleta, con le relative conseguenze legate all’accettazione finale e connessi pagamenti.

Art. 14 - Garanzia. Il fornitore garantisce che la fornitura è immune da vizi che la rendano inidonea all’uso per la quale è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore, siano essi apparenti od occulti. Il fornitore è responsabile dei danni direttamente provocati a cose o persone e direttamente imputabili ad una parte o parti difettose della sua fornitura. Il fornitore è obbligato a tenere FAMAR S.R.L. indenne da ogni richiesta di risarcimento in conseguenza della non conformità e non affidabilità della sua fornitura risarcendo FAMAR S.R.L. degli eventuali danni subiti.

Art. 15 - Infortuni. La fornitura oggetto dell’ordine di acquisto deve essere garantita conforme alle vigenti disposizioni antinfortunistiche. Il fornitore si impegna ad apporre tale dicitura sulla fattura di riferimento.

Art. 16 - Recesso unilaterale. FAMAR S.R.L. si riserva la facoltà di recedere in parte od interamente dall’ordine di acquisto in qualsiasi momento anche dopo che l’ordine di acquisto stesso ha avuto un principio di esecuzione mediante invio di Raccomandata A/R o mail al fornitore, in qualsiasi momento e senza alcun obbligo o costo di sorta derivante.

Art. 17 - Risoluzione. In caso di infrazione o non osservanza da parte del fornitore di una o più clausole riportate nell’ordine di acquisto, nelle condizioni generali di acquisto e negli eventuali allegati, FAMAR S.R.L. ha facoltà di risolvere l’ordine di acquisto mediante Raccomandata A/R o mail inviato al fornitore fermo in ogni caso per FAMAR S.R.L. il diritto al risarcimento di ogni eventuale danno subito. FAMAR S.R.L. potrà inoltre risolvere l’ordine di acquisto nel caso si verificassero le seguenti condizioni: acquisizione da parte di una società terza del controllo del fornitore, insolvenza, liquidazione, amministrazione controllata, amministrazione straordinaria, concordato preventivo, fallimento del fornitore.

Art. 18 - Ispezioni e controlli presso il fornitore. FAMAR S.R.L. si riserva il diritto previo preavviso di inviare persone o organismi di controllo presso lo stabilimento del fornitore per verificare, in qualsiasi momento e durante le normali ore di lavoro, l’andamento della fabbricazione, la qualità dei materiali impiegati ed il corretto adempimento di tutte le obbligazioni da questi assunte con l’ordine di acquisto nel rispetto delle norme di sicurezza e riservatezza applicabili in materia. Tali ispezioni e controlli non sollevano il fornitore dai propri obblighi contrattuali.

Art. 19 - Attrezzature, materiali di proprietà FAMAR S.R.L. I disegni, gli stampi, le attrezzature, i pezzi campione, i supporti informatici consegnati da FAMAR S.R.L. al fornitore per l’esecuzione dell’ordine di acquisto rimangono di proprietà di FAMAR S.R.L. e dovranno essere alla stessa restituiti ad ordine di acquisto esaurito in buono stato di conservazione. È espressamente concordato che gli stessi non possono in alcune caso essere riprodotti e devono essere utilizzati dal fornitore solo per l’esecuzione dell’ordine di acquisto FAMAR S.R.L.

Art. 20 - Forniture di produzione brevettata. Il fornitore garantisce che la fornitura non è prodotta in contravvenzione a brevetti o licenze di privativa e la liceità dell’uso e del commercio tanto in Italia che all’estero. Il fornitore si impegna a sollevare e a tenere indenne FAMAR S.R.L. da ogni rivalsa, azione legale o richiesta di risarcimento impugnata da terzi per l’uso ed il commercio di quanto sopra citato.

Art. 21 - Riservatezza. Il fornitore si impegna a non fare pubblicità facendo il nome di FAMAR S.R.L. Tutte le informazioni contenute nell’ordine di acquisto, eventuali suoi allegati e quelle che dovessero essere fornite da FAMAR S.R.L. nel corso della fornitura devono essere considerate strettamente confidenziali e riservate. È fatto tassativo divieto al fornitore di intrattenere rapporti diretti con il cliente finale di FAMAR S.R.L.

Art. 22 - Giurisdizione ed Arbitrato. L’ordine di acquisto sarà regolamentato ed interpretato sotto ogni punto di vista dalla Legge italiana tranne per quanto espressamente previsto in queste CGA o nelle condizioni speciali. Per eventuali controversie è competente in via esclusiva il foro di Torino.

Art. 23 - Informativa Privacy (Art. 13 D.Lgs. 196/03). FAMAR S.R.L. informa che i dati personali del Fornitore saranno trattati con modalità manuali, informatiche e telematiche, per le finalità strettamente connesse e strumentali all’esecuzione dell’ordine di acquisto. Il conferimento dei dati è facoltativo, ma necessario per la stipulazione e l’esecuzione del rapporto contrattuale ed il mancato conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di instaurare rapporti con la nostra società.
I dati potranno essere comunicati a società per lo svolgimento di attività economiche (istituti bancari) o per l’assolvimento di norme di legge (studi commercialisti, avvocati). I dati non saranno diffusi.

Art. 24 - Dichiarazione ai sensi del D.Lgs. 231/2001. Il Fornitore prende atto che FAMAR S.R.L. ha adottato un Modello di Organizzazione Gestione e Controllo in applicazione del D.Lgs. 231/2001 e successive modificazioni e integrazioni (il “Modello 231”), di cui dichiara di aver preso visione. Il Fornitore si obbliga, per quanto occorrer possa, a svolgere la propria attività nel rispetto dei principi indicati nel “Modello 231” e, in generale, nel rispetto delle norme di legge vigenti e dei principi generali di correttezza e trasparenza, impegnandosi ad adottare regole idonee alla prevenzione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/2001. In caso di violazione degli obblighi di cui al presente articolo da parte del Fornitore, FAMAR S.R.L. si riserva il diritto di recedere dall’ordine di acquisto, fatta salva l’eventuale richiesta di risarcimento qualora da tale comportamento le derivino danni concreti, come nel caso di applicazione alla stessa da parte del giudice delle misure previste dal D.Lgs. 231/2001.

Art. 25 – Ricambi. Il Fornitore garantisce all’Acquirente, per un periodo di dieci (10) anni dalla fornitura, l’approvvigionamento di ricambi e assistenza in relazione all’ordine di acquisto originario.